Colac – Pane rumeno delle feste

pane rumeno colac

Il colac o pane rumeno di Pasqua, è un pane tipico dell’est Europa e più precisamente della Romania, viene preparato per le ricorrenze e le festività, in particolare per la Pasqua, un po’ come la nostra Pizza di formaggio pasquale, è decorato in moltissimi modi anche se viene presentato principalmente con una forma tonda ed una corona intrecciata, da porre al centro della tavola imbandita, ne esistono moltissime versioni, in Russia, in Serbia, in Bulgaria ed in Ungheria, dove troviamo anche una versione dolce ed altrettanti nomi per chiamarlo, kalach, pascã, kalács, kolach, kolač.

pane rumeno colac

La ricetta è semplice, solo una buona farina, acqua tiepida, un buon olio d’oliva e lievito di birra, ne risulta un pane morbido, simile al nostro pane all’olio, da servire con burro a temperatura ambiente ed un pizzico di sale per insaporirlo, mentre per le versioni dolci, ricche di zucchero, si preferiscono confetture o miele da abbinare sempre all’immancabile burro.

pane rumeno ricetta

Colac – Pane rumeno delle feste

Il colac o pascã, è un pane tipico dell’est Europa e più precisamente della Romania, viene preparato per le ricorrenze e le festività, in particolare per la Pasqua. Viene preparato anche in Ungheria dove prende il nome di kalàcs, dove troviamo anche una versione dolce.
Preparazione 40 min
Cottura 30 min
Tempo totale 2 h 55 min
Portata Lievitati
Cucina Rumena
Porzioni 6 persone
Calorie 320 kcal

Ingredienti
  

Per il pane

  • 500 g Farina forte
  • 2 cucchiaini Sale
  • 7 g Lievito di birra secco
  • 250 ml Acqua tiepida
  • 80 ml Olio extravergine di oliva

Per lucidare

  • 1 uovo sbattuto
  • 1/2 tazzina Latte

Istruzioni
 

  • Mettete tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria. Impastate per una decina di minuti con la foglia. Quando sarà ben incordato mettete il gancio per impasti e lavorate brevemente. Rovesciate l’impasto sul piano di lavoro, pirlatelo e mettetelo in una ciotola leggermente unta di olio. Coprite e fate lievitare per un paio d’ore o fino al raddoppio.
  • Rovesciate l’impasto su un piano di lavoro e dividetelo in 6 parti. Con 5 dei 6 pezzi di impasto formate dei filoni lunghi 50-55 cm. Vi consiglio di coprire con un canovaccio le palline di pasta rimaste, mentre formate i filoncini
  • Unite le estremità dei filoni da un lato. Prendete il primo filone a sinistra e portatelo al centro, tra i quattro filoni rimasti, dovrete sempre avere due filoni a destra e due a sinistra. Ora prendete il quinto filone sulla destra e portatelo al centro. Ripetete portando sempre il filone esterno verso il centro. Non stringete troppo altrimenti l’impasto non avrà spazio per lievitare e cercate di ottenere un intreccio il più possibile regolare.
  • Rifilate la parte superiore, dove avete unito i capi della treccia, quindi unite le due estremità fino a formare un cerchio (al centro potete mettere un coppapasta in metallo, che poi lascerete in cottura per ottenere un bel buco).
  • Prendete l’ultima pallina di impasto, dividetelo a metà e formate due cordoni da 65-70 cm. Sovrapponetele a X, quindi intrecciateli. Mettete questo cordoncino intrecciato attorno alla treccia di pane. Coprite e fate lievitare per 45 minuti in un luogo tiepido.
  • Preriscaldate il forno a 200 gradi statico. Spennellate il pane con l’uovo e il latte quindi ponete in forno per 30-35 minuti, coprendo con un foglio di alluminio a metà cottura se dovesse colorirsi troppo.

Note

Servite il pane con burro e sale.
Potete aggiungere all’impasto anche spezie e semi per renderlo ancora più saporito.
Keyword Colac, Pane
pane rumeno

Non potevamo fare scelta migliore per la Re-Cake 2.0 di questo mese, io e la mia socia abbiamo pensato di cominciare a prepararci come si deve per la prossima Pasqua e l’intreccio a 5 capi, rende questo pane una decorazione perfetta per le tavole imbandite delle feste, non lasciatevi spaventare è molto più semplice di quello che sembra, una volta creati i 5 filoni e uniti alla base non dovrete far altro che portare quello più esterno di destra al centro, lasciandovi due filoni a destra e due a sinistra e ripetere poi l’operazione con il filone più esterno di sinistra, dopo aver fatto il primo vedrete che la treccia si chiuderà da sola.

pane treccia

Questa forma poi presta anche ad essere un perfetto centro tavola, potreste porre al centro del pane della frutta, dei salumi, o perfino una candela, in quest’ultimo caso, fate solo attenzione che il diametro della candela sia di almeno 1 cm più piccolo del foro del vostro colac, in questo modo la cera che colerà non toccherà il pane, sarebbe veramente un peccato non gustarlo come merita.

pane intrecciato

ED ORA VENIAMO ALLE INDICAZIONI PER PARTECIPARE
Potrete decidere se rifare la ricetta di Re-Cake 2.0 esattamente come proposta da noi o con delle personali varianti, reinterpretandola come desiderate. Dovrete però rispettare dei “paletti” decisi da noi.

QUESTO MESE DOVETE OBBLIGATORIAMENTE:

  • Formare il pane così come richiesto dalla ricetta originale, quindi treccia a 5 capi e cordone intorno.

QUESTO MESE POTETE VARIARE:

  • Tutto quanto non menzionato

PER COLORO CHE HANNO ALLERGIE, INTOLLERANZE O PROBLEMI CON DETERMINATI ALIMENTI, SONO CONCESSE TUTTE LE MODIFICHE DEL CASO

___________________________________________________

Noi l’abbiamo già testata, da oggi nei nostri blog potete trovare le nostre osservazioni, i suggerimenti e le curiosità in merito.

Ecco i link:
Alessandra: https://www.lacucinadiziaale.it/

Admin-per-un-mese Serena Cookserena_

Prelevate la locandina qui sotto e leggete il regolamento del gruppo:
https://www.facebook.com/groups/1100958140101179/

Re-Cake-2.0 marzo

SARANNO CONSIDERATE IN GARA TUTTE LE RICETTE PERVENUTE ENTRO LA MEZZANOTTE DEL 31 MARZO 2021.

pane di pasqua

No Comments

Leave a Reply

Recipe Rating




Share via