Galaktobureko greco

galaktoboureko-greco

Il galaktoboureko greco è un dolce tipicamente greco, conosciuto per caso durante una vacanza a Zante, uno scrigno di pasta fillo farcita di una sorta di budino a base di semolino e latte ovviamente, come evoca il nome stesso, gala significa infatti latte, mentre burek torta, una torta di latte insomma.

La ricetta è semplicissima e ve la riporto esattamente come la signora che l’ha preparata me l’ha detta, in un mix di inglese, greco e italiano tutto suo, ma che alla fine è arrivata a destinazione, il mio forno.

galaktoboureko-ricetta

Siamo arrivati ormai alla fine di queste feste, ci siamo lasciati un anno alle spalle e ne abbiamo appena scartato uno nuovo, è tempo di bilanci, di riflessioni, di nuovo propositi.

Personalmente mi sono lasciata alle spalle un anno pieno, tanti progetti iniziati, altri solo pensati…bozze di un quadro che si completerà in parte nell’anno appena iniziato e in parte continuerà negli anni.

Questo è stato un anno di conoscenze, amiche nate in una cucina virtuale, amicizie consolidate, amicizie nuove, è stato l’anno in cui questo mio spazio qui nel web è riuscito a ritagliarsi un posto tutto suo, una palestra per la mia autostima, un’iniezione di coraggio nel mostrare a tutti, a testa alta, quali siano le mie passioni, galaktoboureko greco incluso naturalmente.

È stato l’anno in cui ho scoperto che la mia passione della cucina significava desiderio di capire, approfondire, per sapere cosa significhi mangiare veramente, mangiare bene, sano; l’anno in cui ho scoperto la fotografia, come scattare, con cosa, ho spalancato porte che mai avrei pensato potessero così appassionarmi.

galaktoboureko-ricetta

E visto che cucinare per me significa conoscere, non c’è niente di meglio che conoscere nuove culture attraverso la loro cucina e le loro tradizioni, come questa torta, a metà tra la Grecia e la Turchia, come il baklava per altro, una sorta di millefoglie, ma dove la pasta fillo e la farcitura vengono cotte insieme, se visitate una di queste nazioni potreste trovare banchetti che vendono piccoli quadratini di galaktoboureko greco immersi nel loro sciroppo, un consiglio, non lasciateveli scappare.

galaktoboureko-greco

Galaktoboureko

Il galaktoboureko è una torta di origine greca, uno scrigno di pasta fillo ed un ripieno simile ad un budino a base di semolino e latte, da servire in quadrati con un abbondante sciroppo di miele a guarnire
Preparazione 15 min
Cottura 40 min
Tempo totale 55 min
Portata Dessert
Cucina Greca
Porzioni 10 persone
Calorie 390 kcal

Ingredienti
  

  • 12 fogli Pasta fillo
  • 500 ml Latte
  • 50 g Zucchero di canna
  • 90 g Semolino
  • 2 Uova medie
  • 1 cucchiaino Estratto di vaniglia o i semi di 1 bacca
  • 100 g Burro sciolto

Per lo sciroppo

  • 150 g Zucchero semolato
  • 90 g Acqua

Istruzioni
 

  • Per preparare la ricetta del galaktobouireko cominciate preparando lo sciroppo, versate acqua e zucchero in un pentolino e fate bollire per circa 5/6 minuti, poi lasciate da parte.
  • Versare il latte e lo zucchero in un pentolino e Mettete sul fuoco, aggiungete l'estratto di vaniglia e 2 cucchiai di semolino e mescolate con una frusta, versate a pioggia tutto il resto del semolino e le uova, mescolate velocemente e continuate a cuocere fino ad ottenere una consistenza simile alla polenta, ma un po' più liquida, togliere dal fuoco e lasciate stiepidire mettendo della pellicola alimentare a contatto con il semolino in modo da non far formare la crosta.
  • Ora imburrate una teglia e stendete il primo foglio di pasta fillo (il foglio dovrà essere sufficientemente grande da poter poi rigirare i bordi dopo che avrete messo la farcitura), sciogliete del burro al microonde e spennellate il primo foglio, mettere sopra un altro foglio e spennellate anche questo con il burro, procedete così fino ad avere 6 fogli per la base.
  • Una volta che avrete fatto la base versate il semolino e livellate, coprite con un foglio di fillo, spennellate con il burro fuso e aggiungete un altro foglio di pasta fillo, continuate così fino a terminare tutti i fogli, poi sigillate i bordi, per evitare che la farcia esca in cottura.
  • Ora con un coltello affilato fate dei tagli in superficie che corrisponderanno poi alle porzioni (una volta cotto non riuscirete a tagliare bene la superficie).
  • Spennellate altro burro e cuocete a 180º per circa 40 minuti o fino a quando non vedrete sarà bello dorato, sfornate e versate lo sciroppo poco per volta sulla superficie, poi lasciate raffreddare.

Note

Il galaktoboureko va conservato ben coperto in frigorifero e si mantiene tranquillamente per 4-5 giorni.
Keyword galaktoboureko

galaktoboureko-interno

2 Comments

  • Reply
    Galaktobureko - Cakes and Co.
    5 Novembre 2015 at 9:03

    […] come ho fatto io. Vi voglio parlare, invece, della sua ricetta che ho scelto di rifare ossia il Galaktobureko. Il galaktobureko è un dolce greco che, a discapito del nome un po’ ostico, vi assicuro è […]

  • Reply
    manutenzionepiscina
    8 Gennaio 2015 at 17:52

    Sicuramente buonissimo!

  • Leave a Reply

    Recipe Rating