Dolci

Pepparkakor

biscotti-svedesi-alla-cannella-ricetta

Pepparkakor 1Ormai non manca moltissimo a Natale, non sto dicendo che è dietro l’angolo, però si può cominciare a pensare a qualche pensierino da fare, qualcuno da preparare con anticipo, altri da provare per decidere quale fare…insomma io comincio con questi biscottini, il profumo che invade la cucina quando sono cotti secondo me fa subito Natale, di quelli con la neve e  il camino acceso, dei maglioni pesanti colorati e la casa addobbata a festa…sono andata troppo avanti con i tempi? Forse un pochino…

Comunque questi sono i mitici biscottini svedesi, famosi in quella catena di mobile svedese, io ne porto via sempre a quintali quando vado, oltre ad un altro milione di cose, ma questo è un altro discorso…

Sono semplicissimi da fare e il loro sapore è unico, lo zenzero e la noce moscata sono fantastici insieme e sono talmente semplici che non si può non provare, se poi li fate come Pensieri di Natale, allora potreste dargli la forma degli Omini di Pan di Zenzero, Mister Focaccina Per intenderci, e glassarli per mettergli addossi buffi cappelli o maglioni dai colori improponibili!

Per Circa 25/30 Biscotti vi Serviranno:

175 g di Farina 00

75 g di Burro Morbido

1 Uovo

1/2 Cucchiaino di Bicarbonato

1Pizzico di Sale

1 Cucchiaio di Cannella

1 Cucchiaio di Zenzero

75 g di Melassa (o Miele se non trovate la melassa)

1 Grattugiata di Noce Moscata

80 g di Zucchero di Canna

In una Planetaria (o in una ciotola) impastate la farina ed il  burro per qualche minuto, aggiungete tutti gli altri ingredienti ed impastate fino ad ottenere un composto sodo, avvolgetelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Trascorso questo tempo riprendete l’impasto, stendetelo ad uno spessore di 1/2 cm e con un taglia biscotti coppate e trasferite i biscotti su una teglia foderata con carta forno.

Preriscaldate il Forno a 180 °C e cuocete per circa 12 minuti

Sfornate e lasciate raffreddare prima di spostarli.

Si conservano a lungo in una scatola di latta.

n.b. Se volete fare gli omini di Pan di Zenzero o volete solo glassare questi biscotti fatelo quando saranno totalmente freddi o la glassa colerà via rovinosamente!!!

Pepparkakor 2

Giulia Antonini

Foodblogger per caso, la cucina è il mio training autogeno, se sono a dieta? Si ma non praticante.
Sono una SEO Copywriter ed una web contenent creator, in pratica scrivo, fotografo e registro video di cucina, ho lavorato per varie testate food e abbandonato più diete di quante ne abbia cominciate.

Potrebbe anche interessarti...

0 commenti

  1. […] Se non avessi un cane che mangia di tutto (veramente, niente escluso, aglio, peperoncino, non c’è niente che le faccia dire no), farei un albero di Natale totalmente commestibile pieno di pan di zenzero, il profumo che si sprigiona mentre si cuociono fa subito Natale, insomma quanto mi piace il pan di zenzero è cosa ormai nota, ve ne ho già parlato anche qui! […]

  2. […] Se non avessi un cane che mangia di tutto (veramente, niente escluso, aglio, peperoncino, non c’è niente che le faccia dire no), farei un albero di Natale totalmente commestibile pieno di pan di zenzero, il profumo che si sprigiona mentre si cuociono fa subito Natale, insomma quanto mi piace il pan di zenzero è cosa ormai nota, ve ne ho già parlato anche qui! […]

  3. Io ne porto via a quintali…quest’anno per Natale credo proprio faranno parte di un assortimento!

  4. Io ne porto via a quintali…quest’anno per Natale credo proprio faranno parte di un assortimento!

  5. Che buoni sono!! Anche io quando vado all’IKEA non posso fare a meno di prendere dei biscotti, sono troppo buoni!!
    Bella idea regalarli per Natale, quasi quasi…!
    Un bacione!

  6. Che buoni sono!! Anche io quando vado all’IKEA non posso fare a meno di prendere dei biscotti, sono troppo buoni!!
    Bella idea regalarli per Natale, quasi quasi…!
    Un bacione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.