Kanelbullar svedesi

kanelbullar-svedesi

Alzi la mano chi quando va all’Ikea non fa incetta di kanelbullar svedesi alla cannella…se state alzando la mano siete bestie di Satana, è impossibile resistere a quelle girelle lievitate e farcite con tanta cannella che probabilmente hanno disboscato intere piantagioni, morbide, dolci, ma non troppo…dai sono irresistibili, il top poi è mangiarle tiepide, credo che il paradiso abbia quel profumo, sono sicura.

La ricetta non è complessa, ma richiede un po’ di manualità, come tutti i lievitati, fate attenzione che l’impasto sia ben chiuso e liscio prima di metterlo a lievitare, e chiudete bene le girelle una volta formate. Potete scegliere se decorarli con granella di zucchero, da aggiungere prima della cottura, o aggiungere una glassa a base di acqua e zucchero a velo dopo averle sfornate, saranno perfette in entrambi i modi.

kanelbullar-svedesi

Io come credo si sia intuito sono una grande estimatrice (ma va?), potevo quindi esimermi di rifarle? ci avevo già provato anni fa con buoni risultati devo ammettere ma cercavo la ricetta originale, quella che parlava proprio svedese per capirsi, quindi mi sono messa alla ricerca su YouTube per trovare quella che sarebbe diventata il santo graal delle ricette dei kanelbullar, e alla fine sono incappata in un video di uno chef che le prepara, in quantità industriali e che mostra tutti i passaggi, chiusura compresa di queste chioccioline alla cannella, che poi se volete le trovate anche sul mio profilo instagram, tra le storie in evidenza, è un trucchetto semplice che evita però che la parte finale di queste chioccioline resti scoperta e si secchi in cottura.

kanelbullar-svedesi-alla-cannella

Ora il mio consiglio è di farle in quantità industriali, per ben 2 motivi, sono buonissime (ovvioh)e soprattutto potete congelarle ed averle sempre pronte all’uso, per il congelamento avete 2 opzioni, potete congelarle una volta formate le girelle, prima dell’ultima lievitazione, in questo caso quando vorrete utilizzarle dovrete lasciarle scongelare, lasciarle lievitare e poi cuocerle come da ricetta, oppure, per la versione più pigra potete congelarle da cotte, in comodi sacchetti monoporzione magari, quando vorrete usarle basterà scongelarle e farle rinvenire 30 secondi al microonde per gustarle tiepide, non devo dirvi quale soluzione ho scelto io vero?

Kanelbullar svedesi

La ricetta dei kanelbullar svedesi, le girelle lievitate con una farcia di burro e cannella tipiche deil nord Europa.
Preparazione 30 min
Cottura 12 min
Tempo totale 45 min
Portata Dessert
Cucina Svedese
Porzioni 15 kanelbullar
Calorie 430 kcal

Ingredienti
  

Per l'impasto

  • 600 g Farina tipo 1
  • 250 ml Latte
  • 1 Uovo piccolo
  • 20 g Lievito di birra fresco
  • 100 g Zucchero
  • 6 g Sale
  • 100 g Burro morbido
  • 10 g Cardamomo in polvere

Per la farcia

  • 150 g Burro morbido
  • 100 g Zucchero semolato
  • 25 g Cannella in polvere

Per la decorazione

  • 100 g Acqua
  • 100 g Zucchero semolato
  • Zucchero in granella per decorare
  • 1 Uovo sbattuto

Istruzioni
 

Per l'impasto

  • Sciogliete il lievito nel latte, aggiungete lo zucchero e fate sciogliere anche questo.
  • In una planetaria, o in una ciotola se impastate a mano, mettete la farina e cominciate ad impastare aggiungete il latte con il lievito, aggiungete anche l'uovo e continuate ad impastare fino a quando non avrete ottenuto un impasto quasi omogeneo, aggiungete quindi il burro ed il sale e continuate ad impastare fino a quando il tutto non sarà incordato. Trasferite l'impasto in una ciotola che avrete unto e coprite con la pellicola. Lasciate lievitare fino al raddoppio.

Per la farcia

  • Preparate la farcia mescolando burro, zucchero e cannella fino ad ottenere una crema piuttosto fluida. Tenete da parte.

Per i kanelbullar

  • Una volta che l'impasto sarà lievitato trasferitelo su un piano da lavoro infarinato e stendetelo fino a formare un grande rettangolo alto circa 1/2 cm. Stendete sopra la farcia di burro e cannella in modo da ricoprire tutta la superficie, poi arrotolate partendo dal lato lungo.
  • Tagliate a fette larghe circa 2 cm. Prendete ogni fetta, posizionate la parte finale del rotolo alla base della brioche, in modo che non si veda, e mettetele su una teglia rivestita di carta forno ben distanziate tra di loro. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare 30 minuti.

Per decorare

  • Una volta che i kanelbullar saranno lievitati spennellateli con un uovo sbattuto e decorate con la granella di zucchero. Infornate in forno già caldo a 200 °C per 12 minuti o fino a quando non saranno dorati.
  • Nel frattempo che i kanelbullar cuociono in un pentolino mettete acqua e zucchero a sciogliere e lasciate cuocere per qualche minuto, deve solo addensarsi e non cambiare colore.
  • Sfornate i kanelbullar e quando sono ancora caldi spennellateli con lo sciroppo di zucchero e acqua, lasciate raffreddare su una griglia. Serviteli tiepidi o freddi.

Note

I kanelbullar si conservano per giorno e possono anche essere congelati una volta cotti e quindi scongelati al bisogno e fatti rinvenire 30 secondi al microonde o si possono congelare prima dell'ultima lievitazione, una volta formati, a quel punto quando li scongelerete non vi resterà che aspettare che lievitino ancora e infornare.
kanelbullar.alla-cannella

No Comments

Leave a Reply

Recipe Rating