Tartellette Salate con Robiola e Prugne della California

image

 

 

La vita nel Pollaio si sa è sempre un fermento, stavolta abbiamo deciso di giocare tra di noi con un ingrediente a sorpresa, ed ecco che suona al campanello un carico pieno di…Prugne della California!

Primo impatto..Panico, devo tenere duro e non finirle tutte subito, che è vero che sono a dieta ma la frutta  secca si sa fa bene, magari solo 3 la mattina, come raccomandano tutti, certo che se poi ci scappa anche una dopo pranzo o dopo cena, per coccolarsi…fermi tutti! Devo sbrigarmi a trovare la giusta ricetta per queste prugne o il barattolo sarà finito prima di subito!!!

 

image

 

 

L’occasione capita con il Compleanno della Genitrice, “pensi tu agli antipasti e al Dolce?” “certo perchè no”

mi metto alla ricerca di idee che non ho ancora sperimentato, che mi piacciano ma che non siano banali, certo neanche tanto elaborate che di tempo ora non ce n’è, mi dirigo verso il libro che mai mi ha dato “sole” su ricette e accostamenti di sapori…Montersino e la Sua Piccola Pasticceria Salata...si lo so sono fissata con in finger, che ci devo fare?!?

Il problema è che, a aparte i fritti (la mia dieta grida pietà) di quel libro ho fatto quasi tutto…quasi…ed eccola comparirmi davanti la ricetta giusta, certo da rivisitare, niente scquacquerone, no i fichi li levo…e poi l’illuminazione, le prugne le mie buonissime prugne della california!!!

Le immagino in un matrimonio perfetto tra frolla salata e robiola e il gioco è fatto!

 

image

 

 

 

 

 

Il matrimonio è stato azzeccato, l’antipasto pure, ovviamente, merito delle ottime materie prime a disposizione, queste prugne che per poco non divoravo arrivano direttamente dal California Prune Board, un consorzio di Produttori, Coltivatori e Imballatori di Prugne della California, una delle principali industrie agricole di qualità in tutto il mondo!

Queste Prugne sono fresche e succose, vengono lasciate maturare al sole e poi fatte essiccare con molta attenzione in modo che mantengono tutto il loro succo, sarà per questa cura che sono considerate le migliori al mondo!

Sono Salutari, versatili e tremendamente buone, evitate di averle sulla scrivania o a portata di mano…non dureranno molto!

 

 

 

image

 

 

 

Potete mangiarle sole o in combinazione con molti piatti, oltre ad essere uno snack goloso possono farla da padrone in molti dolci ma anche piatti salati, con l’arrosto di maiale sono una favola!

Io stavolta ho provato una combinazione delicata cercando di giocare sui contrasti tra il dolce e il salato. il risultato è stato ottimo, provate che non ci vuole molto a preparale e potete anche farle in anticipo e lasciarle ad aspettare il loro turno in congelatore 😉

 

 

 

image

 

 

Tartellette Salate con Robiola e Prugne della California
 
Tempi di Preparazione
Tempi di Cottura
Tempo
 
Autore:
Porzioni: 12
Ingredienti
  • Per La Frolla Salata:
  • 120 g di Farina 180 W
  • 63 g di Burro Freddo in Pezzi
  • 45 g di Parmigiano-Reggiano Grattugiato
  • 15 g di Fecola di Patate
  • 1 Tuorlo
  • 1 Uovo
  • 1 pizzico di Sale
  • Noce Moscata q.b.
  • Per la Crema di Robiola:
  • 80 g di Robiola
  • 40 g di Panna Liquida da cucina
  • 2 g di Colla di Pesce (1 foglio Paneangeli)
  • Sale e Pepe q.b.
  • Per Le Prugne Caramellate:
  • 100 g di Prugne della California
  • 10 g di Miele millefioi
  • Scorza di Limone
  • Per Decorare:
  • Olio extravergine di Oliva
  • Rucola fresca
Procedimento
  1. Per la Frolla:
  2. In un Mixer mettere tutti gli ingredienti, e frullarli per pochi minuti, trasferire poi il composto di briciole sul piano di lavoro e comparato con le mani, lavorandolo il più velocemente possibile per non scordarlo troppo, formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare almeno 1 ora in frigorifero.
  3. Imburrare e infarinare una teglia per tarlerete mignon, e accendere il forno a 180°C.
  4. Riprendere la Frolla, infarinare il piano di lavoro e stenderla ad un'altezza di circa ½ cm, con un compassata ricavare 12 dischetti, rivestire ogni stampino con la frolla, bucare le tartellette con una forchetta e mettere un dischetto di carta forno su ognuna, mettere sopra la carta forno dei pesi di ceramica o legumi secchi e cuocere per circa 15/20 minuti, sfornare e lasciar raffreddare prima di togliere dalla teglia.
  5. Per la Crema di Robiola:
  6. Mettere la colla di pesce ad ammollare in acqua fredda.
  7. Mettere in una pentola la panna, il burro e la robiola e portare quasi a bollore, aggiungere poi la colla di pesce scolata e strizzata, frullare tutto con un mixer ad immersione, aggiustare di sale e pepe, coprire con pellicola lasciar riposare in frigorifero per circa 2 ore.
  8. Per Le Prugne:
  9. Tagliare a Metà le prugne, metterle in una padella con il miele e lasciar caramellare qualche minuto, mescolando per non farle attaccare, togliere dal fuoco e profumare con la scorza di limone,lasciar raffreddare.
  10. Per La Composizione:
  11. Inumidire il piano di lavoro e stendere poi un foglio di pellicola (in modo che rimanga ben teso), stendere circa ⅓ del Composto di Robiola formando un rettangolo, adagiare al centro leprugne caramellate ormai fredde e aiutandosi con la pellicola arrotolare per formare un cilindro con all'interno le prugne, chiudere bene e mettere in congelatore per circa 30 minuti.
  12. Farcire le Tartellette con la restante crema di Robiola , guarnire ogni tartelletta con una foglia di rucola.
  13. Riprendere il cilindro di robiola e prugne dal congelatore e tagliarlo a rondelle, posizionare ogni rondella sulla trattenuta, finire con un giro d'olio e servire.
Notes
La Frolla Salata si può conservare in congelatore avvolta nella pellicola.

 

image

6 Comments

  • Reply
    Ileana
    14 Luglio 2015 at 17:45

    Bellissime Giulia.
    Brava!!!
    Ileana

    • Reply
      Pepper's Matter
      20 Luglio 2015 at 11:25

      Grazieeee ????

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    9 Luglio 2015 at 19:21

    anche io sono un’amante dei finger food, li adoro in tutte le versioni, queste tartellette sono sfiziose, a presto

    • Reply
      Pepper's Matter
      20 Luglio 2015 at 11:25

      Grazie Miria!!
      È un onore detto da te!!

  • Reply
    elisa
    7 Luglio 2015 at 9:17

    conosco bene qual libro.. lo trovo bellissimo!!!
    e le tue tartelle pure!!
    ciao!
    elisa

    • Reply
      Pepper's Matter
      9 Luglio 2015 at 9:51

      Montersino è sempre una garanzia!
      Grazie mille Elisa 😀

    Leave a Reply

    Rate: