Madeleine alla vaniglia

madeleine alla vaniglia

Le madeleine alla vaniglia sono il dolce tipico del nord est della Francia, di Commercy per essere ancora più precisi, un piccolo comune che ha dato i natali a questi soffici dolci, dalla caratteristica forma a conchiglia, con una piccola gobba centrale e un aroma di burro e vaniglia.

La ricetta è semplicissima, si possono aromatizzare con frutta secca o cioccolato o semplicemente aromatizzarle con la vaniglia, come in questo caso o con un po’ di scorza d’agrumi, quello che fa veramente la differenza per delle madeleine perfette è il riposo in frigorifero, per dare tempo al burro di rassodare l’impasto e la cottura, questi dolci infatti devono restare morbidi e leggermente umidi al centro, come un plumcake, ricordate però che anche se usate uno stampo in silicone è fondamentale imburrarlo e infarinarlo alla perfezione, solo così riuscirete a sfornarle facilmente.

madeleine-zucchero-a-velo

Sembra che questi dolci debbano il nome al culto di Santa Maria Maddalena, la donna che seguì Cristo nel suo calvario e che, secondo le tradizioni francese fu tra le prime evangelizzatrici della Francia e proprio il suo pellegrinaggio in questa terra spiegherebbe anche la caratteristica forma a conchiglia, forma che nel simbolismo cristiano viene attribuita ai pellegrini che portano la voce del vangelo nel mondo.

Questa è solo una delle teorie che ruota intorno alle madeleine, altri fanno ricondurre il nome a Madeleine Paulmier, una pasticcera del diciannovesimo secolo che lavorò per il re della Polonia e a cui il genero del monarca volle dedicare questi dolcetti soffici e burrosi.

madeleine

Nel mio caso invece, il fortunato incontro con questi dolcetti è avvenuto grazie a Marcel Proust e alla sua opera Alla ricerca del tempo perduto, che io e e Cecilia abbiamo scelto come terza puntata del nostro #mangiacomeleggi, in quest’opera, tra le più famose, lo scrittore racconta del momento in cui, mangiando una petite madeleine o madeleinette, si siano risvegliati in lui ricordi di infanzia, che hanno catalizzato poi l’intera opera, potevamo forse scegliere ricetta migliore per essere ispirate?

madeleine-zucchero-a-velo

Madeleine

Le madeleine sono dei piccoli dolci soffici, dalla caratteristica forma a conchiglia tipiche del nord della Francia, sono perfette per essere servite con il tè del pomeriggio
Preparazione 20 min
Cottura 12 min
Riposo 1 h
Tempo totale 1 h 32 min
Portata Dessert
Cucina Francese
Porzioni 45 madeleine
Calorie 115 kcal

Ingredienti
  

  • 3 Uova
  • 1/2 cucchiaino Sale
  • 175 g Farina 00
  • 175 g Burro fuso
  • 150 g Zucchero
  • 10 g Miele
  • 8 g Lievito per dolci
  • 2 cucchiaini Estratto di vaniglia
  • Zucchero a velo per spolverare

Istruzioni
 

  • In una ciotola setacciate la farina, il lievito, lo zucchero e il sale, mescolate.
  • Aggiungete l'estratto di vaniglia, il miele e il burro fuso, mescolate bene con una frusta.
  • Aggiungete anche le uova e amalgamate bene, facendo attenzione a non creare grumi.
  • Mettete l'impasto ottenuto a riposare in frigorifero per 1 ora.
  • Scaldate il forno a 200°C imburrate e infarinate lo stampo delle madeleine.
  • Aiutandovi con due cucchiaini mettete un po' di impasto in ogni stampo, riempite le forme solo per metà, le madeleine in forno cresceranno, cuocete per 12 minuti o fino a quando non saranno dorate.
  • Sfornate e lasciate raffreddare.
  • Spolverate con zucchero a velo una volta fredde.

Video

Keyword petit madeleine
madeleine-francesi

No Comments

Leave a Reply

Recipe Rating