Baklava turco

baklava-sciroppo

Ho conosciuto il baklava turco prima sul web, tra pinterest ed instagram per un periodo pareva non si mangiasse altro, poi una volta che sono andata a Zante l’ho provato, insieme al galaktobureko ve lo ricordate? a zante c’erano ovunque bancarelle che preparavano baklava di ogni tipo e dimensione, alcuni grandi come mattonelle giuro, il profumo di sciroppo e frutta secca tostata quando passavi davanti era inebriante, da lì il passo a provare a rifarlo, come immaginerete è stato piuttosto breve, e infatti eccoci qui…

baklava-taglio

Questo è un dolce estremamente facile, il gioco lo fanno tutto la quantità e la tipologia di frutta secca che sceglierete di metterci, deve essere farcito, tanto farcito e le sfoglie di pasta fillo che deciderete di utilizzare, potresti farvi da soli la pasta fillo, ma dovete considerare che come per il nostro strudel altoatesino, si dice che il foglio di pasta fillo va bene quando mettendo un foglio di giornale sotto si riesce a leggerlo…io ho quindi optato per quella che si trova facilmente in commercio in pratici fogli…perché complicare un dolce facilissimo di suo?

baklava-pistacchi

Il baklava va tagliato da crudo, prima di infornarlo o non riuscirete mai più ad avere pezzi ben distinti, potete evitare di tagliarlo fino alla fine ma dovete assolutamente tagliarlo rigorosamente in rombi prima della cottura, o quando affonderete il coltello nella pasta fillo cotta otterrete un ammasso di briciole miste a frutta secca, che non è quello che avevate in mente fidatevi.

baklava-pezzi

And last but not least, lo sciroppo, il baklava deve annegare nello sciroppo, bisogna sporcarsi le mani per mangiarlo, è un dolce ricco che deve assolutamente restare come tale, un baklava asciutto è come un cielo senza stelle e rischiate di avere una cosa polverosa che saprà di frutta secca e pistacchi, è lo sciroppo finale, colato caldo a baklava appena sfornato che fa la differenza ed anche se vi sembrerà veramente troppo, abbiate fede e versate quel pentolino interamente così com’è, mi ringrazierete dopo.

baklava
Print Recipe
Baklava
Il baklava è un dolce a base di pasta fillo, ricco di zucchero e frutta secca tipico della Turchia e molto diffuso nell'Asia sud occidentale, centrale e balcaniche.
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
10 persone
Ingredienti
Per il baklava
  • 400 g Pasta fillo
  • 200 g Mandorle pelate
  • 100 g Pistacchi
  • 100 g Noci
  • 10 g Cannella in polvere
  • 300 g burro fuso
Per lo sciroppo
  • 250 g Miele
  • 200 g Zucchero
  • 250 g Acqua
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
10 persone
Ingredienti
Per il baklava
  • 400 g Pasta fillo
  • 200 g Mandorle pelate
  • 100 g Pistacchi
  • 100 g Noci
  • 10 g Cannella in polvere
  • 300 g burro fuso
Per lo sciroppo
  • 250 g Miele
  • 200 g Zucchero
  • 250 g Acqua
Istruzioni
  1. Sciogliete il burro, lasciatelo raffreddare, nel frattempo occupatevi del ripieno, mettete le mandorle, i pistacchi e le noci in un robot da cucina, tritate grossolanamente, trasferitele in una ciotola e aggiungete la cannella in polvere, mescolate per amalgamare il tutto.
  2. Spennellate con il burro fuso il fondo di una teglia, della stessa dimensione dei fogli di pasta fillo. Adagiate un primo foglio di pasta fillo e spennellatelo con il burro fuso, coprite con un secondo foglio di pasta fillo, spennellate anche questo con burro fuso. Cospargete tutta la superficie del foglio di pasta fillo con un terzo del ripieno, coprite con altro foglio di pasta fillo, imburratelo e aggiungete un altro foglio, imburrate anche questo e cospargete con un altro terzo di ripieno, continuate così alternando il ripieno agli strati di pasta fillo, ognuno dei quali deve essere composto da 2 fogli imburrati individualmente: in tutto dovrete realizzare 3 strati.
  3. Dopo aver distribuito l’ultimo strato di ripieno finite il baklava con 8 fogli di pasta fillo sovrapposti uno all'altro e imburrati singolarmente.
  4. Tagliate infine il baklava a rombi di circa 4 cm e cuocete in forno statico, già caldo, a 160° per 40 minuti sul ripiano medio.
  5. Mentre il baklava cuoce preparate lo sciroppo, versate l’acqua in un pentolino, aggiungete lo zucchero e il miele, lasciate cuocere a fuoco bassissimo fino a quando non si sarà creato uno sciroppo denso, ma non troppo ambrato.
  6. Sfornate il baklava e lasciatelo raffreddare completamente. Una volta pronto lo sciroppo versatelo ancora caldo sulla superficie del baklava, riempite tutte le fessure, fate freddare e lasciate riposare il baklava una notte in frigorifero prima di servirlo.
baklava-preparazione

No Comments

Leave a Reply