Torta Pasqualina

torta pasqualina

Sarà un miracolo di Pasqua, o meglio di Pasquetta ma eccomi con un’altra ricetta, perfetta per le vostre scampagnate di oggi, la torta Pasqualina , strati di sfoglia di sola acqua e farina, farcite con biete ripassate, ricotta e uova sode, un’altra ricetta light insomma.

La ricetta è quella ligure, da portare in tavola il giorno di Pasqua, come antipasto, servita a fette, in modo che le uova facciano bella mostra di loro, importante per l’esecuzione della ricetta sono gli strati che devono essere almeno 3 per la base e 2 per la superficie, tra i due della superficie poi dovrete inserire aria per ottenere la classica cupola.

torta-pasqualina

Ok ora non stiamo a formalizzarci tra ieri e i giorni passati avrete fatto e rotto uova di Pasqua senza ritegno, consumato colombe che neanche nel periodo di caccia si annota una strage simile e pasteggiato a pizze dolci e al formaggio se come me, sono un must have nel periodo Pasquale…perché se vivete da queste parti e non avete casa invasa dalle pizze dolci e salate…allora siete dei traditori della patria…sapevatelo!

torta-di-pasqua-ligure

Questa è una ricetta tuttavia semplice, le cose fondamentali da ricordarsi sono le sfoglie che vanno tirate sottilissime e spennellate di uovo ad ogni strato ed essere veloci, ma tanto tanto veloci, a sigillare bene dopo aver gonfiato l’ultima sfoglia con la cannuccia, per il resto è veramente facilissima…no light no, ma tanto ormai la dieta parte dalla settimana prossima quindi…vorrete mica iniziare di martedì?!?

torta pasqualina

Torta Pasqualina

La ricetta della torta Pasqualina ligure, un antipasto pasquale, un guscio composto da più sfoglie e farcito con bietole, ricotta e uova sode
Preparazione 1 h
Cottura 45 min
Tempo totale 1 h 46 min
Portata Antipasti
Cucina Italiana
Porzioni 8 persone
Calorie 310 kcal

Ingredienti
  

Per la sfoglia

  • 300 g Farina
  • 150 g Acqua
  • 30 g Olio Extravergine D'Oliva

Per il ripieno

  • 500 g Biete
  • 350 g Ricotta di Pecora
  • 4 Uova
  • Sale
  • 1 Cipolla
  • 50 g Parmigiano Reggiano
  • 1 mazzetto Maggiorana
  • Pepe
  • Olio Extravergine D'Oliva

Istruzioni
 

Per la sfoglia

  • Su una spianatoia di legno fate una fontana con la farina, aggiungete il sale e l'olio evo al centro ed iniziate ad impastare con una forchetta.
  • Poi unite pian piano l'acqua e continuate ad amalgamare prima con la forchetta e poi impastate con le mani fino ad ottenere un composto morbido, liscio ed elastico.
  • Dividete l'impasto in 5 palline uguali. Coprite con pellicola alimentare e lasciate riposare per 1 ora.

Per il ripieno

  • In un pentolino fate cuocere 3 uova, in acqua fredda, per 8 minuti fin quando diventeranno sode, sgusciatele e tenetele da parte.
  • Lavate bene le biete, eliminate i gambi, e cuocetele in una casseruola con pochissima acqua, con il coperchio. Scolatele bene e poi tritatele finemente con un coltello.
  • In una padella rosolate, con un filo di olio evo, la cipolla tagliata finemente, unite qualche fogliolina di maggiorana e poi unite le bietole tagliate. Salate leggermente e fatele saltare per qualche minuto fin quando saranno ben asciutte. Lasciate raffreddare.
  • In una terrina lavorate la ricotta con il parmigiano, qualche fogliolina di maggiorana e una macinata di pepe.
  • Unite le bietole raffreddate e amalgamate bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Poi unite un uovo intero e amalgamatelo bene all'impasto.

Per comporre la torta

  • Foderate con carta forno uno stampo del diametro di 20 cm. Prendete una pallina di pasta e stendetela molto sottilmente con il matterello facendo attenzione a non romperla, e con questa foderate la tortiera facendo aderire la sfoglia al bordo della tortiera. Spennellate la sfoglia delicatamente con olio evo.
  • Prendete una seconda pallina di pasta e preparate una seconda sfoglia sempre molto sottile e adagiatela sulla prima.
  • Farcite la torta con il composto di bietole, ricotta e formaggio in modo da ottenere uno strato uniforme; con il dorso di un cucchiaio formate tre o quattro fossette a distanza regolare e adagiatevi le uova sode sgusciate.
  • Stendete la terza sfoglia sottile e coprite il ripieno premendo leggermente la sfoglia in modo da aderire al ripieno. Spennellate di olio evo la sfoglia quindi procedete adagiandovi sopra la quarta sfoglia.
  • A questo punto inserite una cannuccia al bordo della tortiera per soffiare aria e ricoprite con la quinta sfoglia sottilissima. Ungetele sempre di olio e fatele aderire bene alla teglia.
  • Tagliare con un coltellino la pasta in eccesso che fuoriesce dal bordo della tortiera e ripiegatela verso l’interno in modo da formare un cordoncino. Soffiate quindi aria nella cannuccia fino a gonfiare come un palloncino l'ultima sfoglia. Togliete velocemente la cannuccia e sigillate il bordo di sfoglia.
  • Fate cuocere la torta pasqualina in forno a 180 C per 45 minuti circa o fino a quando sarà ben dorata .Estraetela e fatela raffreddare prima di sformarla.
Keyword antipasti pasquali
torta pasqualina piatto
torta-pasqualina-ligure

No Comments

Leave a Reply

Recipe Rating