Krantz al cioccolato

torta-krantz-taglio

Ottolenghi si sa è una garanzia, non sono ancora riuscita a trovare una sua ricetta che non venisse esattamente come mi era stato promesso, motivo per cui, se voglio andare sul sicuro per la colazione o la merenda, apro il suo libro, Jerusalem e scelgo a cuor leggero, questa volta è toccato ad un grande classico, con la ricetta della Torta Krantz al cioccolato, molti la conosceranno come Babka al cioccolato ed una versione è già passata su questi schermi, sempre sua off course.

La verità è che era da un po’ che non mi mettevo in cucina ad impastare, con calma, seguendo tutti i passaggi, solo per il gusto di farlo, quindi ho approfittato di un weekend in cui il tempo prometteva solo il passaggio di Noe e la sua arca e mi sono messa a produrre che neanche il boss delle torte avrebbe potuto tirare fuori più dolci di me…dolci che ahimè hanno tutti lasciato questo tetto alla velocità della luce, risparmiando solo quelli selezionati dal Doppio che è autorizzato a mangiarli, la mia dieta questa volta ha prevalso…e niente sono arrivata a casa di mia madre con un carico di zuccheri che ti faceva ingrassare solo a guardarli!

torta-krantz-fetta

In compenso ho un sacco di ricette da farvi vedere, quando riuscirò a scrivere tutto, questo è uno dei misteri dell’umanità, tipo è nato prima l’uovo o la gallina, ci provo, apprezzate il fatto che questo post arriva a soli 2 giorni dall’ultimo…credo sia un personalissimo record, mai due post sono stati così vicini…spero di non far implodere l’internette con questa novità, nel caso…portate pazienza, le ricette che dovevo mostrarvi erano veramente top (tanto se non le vedrete mai ci sta).

torta-krantz

Ok ora la smetto, vi lascio la ricetta e passo la palla a voi, fatemi sapere se la provate e se riuscite a fermarvi, in autonomia, dopo averla assaggiata, io intanto vado a camminare…così magari riesco a preparare (e assaggiare) qualcosa per S.Valentino…che il 2019 sia l’anno che torno ad essere presente su questi schermi?? non diciamolo troppo forte, sarà meglio 😉

Print Recipe
Krantz al cioccolato
Il Krantz o Babka è una delle torte lievitate più popolari di Gerusalemme, soffice e dolce, possono avere un ripieno di formaggio morbido, frutta secca o cioccolato, come in questo caso
torta-krantz-recipe
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
6 persone
Ingredienti
Per l'impasto
  • 225 g Farina più un po' per infarinare
  • 1 cucchiaino Lievito di birra secco
  • 1 limone la scorza grattugiata
  • 2 Uova piccole
  • 60 ml Acqua
  • 1 pizzico Sale
  • 75 g burro a cubetti a temperatura ambuiente
  • di Olio di Semi per ungere
Per il ripieno
  • 25 g Zucchero a velo
  • 15 g Cacao Amaro in polvere
  • 65 g Cioccolato Fondente fuso
  • 60 g burro fuso
  • 50 g Noci Tritate grossolanamente
Per lo sciroppo
  • 130 g Zucchero
  • 80 ml Acqua
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
6 persone
Ingredienti
Per l'impasto
  • 225 g Farina più un po' per infarinare
  • 1 cucchiaino Lievito di birra secco
  • 1 limone la scorza grattugiata
  • 2 Uova piccole
  • 60 ml Acqua
  • 1 pizzico Sale
  • 75 g burro a cubetti a temperatura ambuiente
  • di Olio di Semi per ungere
Per il ripieno
  • 25 g Zucchero a velo
  • 15 g Cacao Amaro in polvere
  • 65 g Cioccolato Fondente fuso
  • 60 g burro fuso
  • 50 g Noci Tritate grossolanamente
Per lo sciroppo
  • 130 g Zucchero
  • 80 ml Acqua
torta-krantz-recipe
Istruzioni
L'impasto
  1. In un mixer, o in una ciotola, mettete la farina, il lievito lo zucchero e la scorza di limone e mescolate, aggiungete poi le uova e l'acqua e continuate a mescolare lentamente per qualche minuto, continuate fino a quando l'impasto non si sarà compattato.
  2. Aggiungete quindi il sale e il burro, poco per volta, avendo cura di incorporarlo nell'impasto man mano che lo inserite, continuate ad impastare fino a quando non avrete ottenuto un impasto liscio ed elastico.
  3. Mettete l'impasto in una ciotola, che avrete precedentemente unto con dell'olio, coprite con pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero una notte. La mattina seguente togliete l'impasto dal frigo e lasciatelo acclimatare, ungete una teglia per plumcake e mettete sul fondo della carta forno.
Il ripieno
  1. Nel frattempo preparate il ripieno mescolando lo zucchero a velo, il cacao, il cioccolato e il burro fusi, mescolate bene fino ad ottenere una pasta spalmabile.
Il krantz
  1. Riprendete l'impasto e stendetelo su un piano infarinato, fino a ricavarne un rettangolo di circa 40x30 cm, disponete il rettangolo in modo che uno dei lati corti sia rivolto verso di voi. Con una spatola spargete il ripieno al cioccolato, lasciando libero tutt'intorno al rettangolo un bordo di 2 cm, distribuite poi sul cioccolato le noci.
  2. Ruotate il piano di lavoro in modo che il lato lungo sia verso di voi, spennellate con un po' di acqua il lato lungo opposto a voi, poi con entrambe le mani arrotolate il rettangolo, esercitando una leggera pressione affinché il bordo che avrete spennellato con l'acqua aderisca bene.
  3. Con un coltello eliminate entrambe le estremità (potete metterle in 2 pirottini da muffin e cuocerli così), tagliate poi il rotolo in 2 parti, per il senso della lunghezza, tenendo la farcia rivolta verso l'alto, premete un'estremità sull'altra per farla aderire, poi cominciate ad intrecciare i due capi, sempre mantenendo la farcia rivolta verso l'alto, procedete fino a completare la treccia.
  4. Facendo attenzione, posizionate la torta nello stampo da plumcake, coprite con un o strofinaccio e lasciate in un posto caldo per 1 ora e mezza perché lieviti.
  5. Preriscaldate il forno a 180 °C. Togliete lo strofinaccio e cuocete nello ripieno intermedio del forno per circa 30 minuti o fino a quando inserendo uno stecchino non ne uscirà asciutto.
Lo sciroppo
  1. Mescolate acqua e zucchero in un pentolino e cuocete a fiamma media, mescolando continuamente, appena lo sciroppo comincia a bollire e lo zucchero si sarà sciolto, togliete il pentolino dal fuoco e lasciate stiepidire
Il Krantz finito
  1. Una volta sfornato il krantz spennellatelo con lo sciroppo, usatelo tutto e lasciate poi stiepidire, quando sarà tiepido toglietelo dallo stampo e lasciatelo raffreddare completamente su una gratella.

torta-krantz-noci

 

No Comments

Leave a Reply