Pavlova con sciroppo d’acero e nocciole

pavlova-ricetta

La pavlova con sciroppo d’acero e nocciole è un dolce goloso e sontuoso, esattamente come la sua ispiratrice, la ballerina Anna Pavlova, da cui il dolce prende il nome, dolce ideato in Nuova Zelanda da uno chef australiano proprio in onore dell’artista, si tratta di una base di meringa farcita con panna montata e frutta fresca e come in questo caso sciroppo d’acero e pralinato di nocciole.

La ricetta è semplice, la parte più importante è la cottura della meringa, che deve essere fatta alla perfezione, gli strati poi vanno alternati alla panna montata e alla frutta fresca solo nel momento in cui dovrete servirla, in questo modo la meringa non si scioglierà e resterà croccante, creando un contrasto di consistenze praticamente perfetto.

pavlova-come-fare

Questo mese abbiamo scelto proprio la pavlova come ricetta per Re-Cake, con le mie socie e la mitica Cecilia vi volevamo regalare un dolce goloso, perfetto su tutte le ruote e goloso, tanto tanto goloso!

Solo il pralinato è secondo me da denuncia all’ordine dei dietologi e anche a quello dei dentisti, nonostante sapessi a che temperature il caramello diventa caramello, non sono riuscita a non assaggiarlo ancora bollente nella pentola, il risultato è stato ovviamente un’ustione, ma un’ustione felice quindi alla fine va bene così.

pavlova-frutta

Non abbiate paura che sia troppo dolce, non lo è assolutamente, la frutta spezza la dolcezza della meringa e la panna dona leggerezza al tutto, non chiedetemi come sia possibile ma vi assicuro che è proprio così, provare per credere.

Questo dolce ha una sola accortezza, non può attendere troppo in frigorifero, un paio di giorni ok ma al terzo la meringa ha perso tutta la sua croccantezza tra l’umidità della panna e della frutta, se volete un consiglio, preparatevi tutto e assemblate quando la porterete in tavola, così da avere una pavlova croccante e deliziosa!

pavlova-ricetta

Pavlova alla cannella con sciroppo d’acero e pralinato di nocciole

La ricetta della pavlova con sciroppo d'acero e pralinato di nocciola, il dolce australiano famoso nel mondo, una base di meringa con una farcia di panna montata e frutta fresca
Preparazione 20 min
Cottura 1 h
Tempo totale 1 h 20 min
Portata Dessert
Cucina Australiana
Porzioni 8 persone
Calorie 260 kcal

Ingredienti
  

Per le meringhe

  • 6 Albumi grandi
  • 300 g Zucchero semolato
  • 1 cucchiaino Cannella
  • 1 cucchiaio Amido di mais

Per il pralinato:

  • 100 g Nocciole
  • 150 g Zucchero

Per la farcia:

  • 700 ml Panna fresca
  • 1 cucchiaio Zucchero a velo

Per la frutta:

  • 125 g Mirtilli
  • 2 Pesche
  • 6 Albicocche
  • Sciroppo di acero

Istruzioni
 

  • Preriscaldate il forno a 140°C, 120°C se ventilato. Disegnate tre cerchi da 20cm su 3 fogli di carta forno (potete usare uno stampo o un anello, per farlo) e metteteli su tre teglie con la parte disegnata sotto.
  • Per le meringhe, mettete gli albumi in una ciotola capiente e montateli a neve. Iniziate ad aggiungere lo zucchero a cucchiaiate, continuando a montare. Aggiungete anche la cannella. Alla fine, unite l’amido. Continuate a montare gli albumi fino a formare il classico becco e finché la meringa sarà bella lucida.
  • Suddividete la meringa sui tre fogli di carta forno (mettete una punta di meringa tra la teglia e la carta forno per non farla spostare), quindi distribuite la meringa restando entro la circonferenza disegnata in precedenza. Cuocete le meringhe per un’ora, un’ora e dieci, quindi spegnete il forno e lasciatela raffreddare completamente (meglio se per tutta la notte) con lo sportello del forno aperto.
  • Mettete un foglio di carta forno in un piatto o una teglia. Per il pralinato di nocciole mettete lo zucchero in una padella o casseruola antiaderente piccola e ponetela su fuoco basso. Una volta che metà dello zucchero si sarà disciolto, mescolate delicatamente e fate sciogliere anche il resto, fino a ottenere un caramello ambrato. Unite le nocciole, mescolate fino a ricoprire completamente tutte le nocciole, quindi versate il croccante sulla carta forno, livellatelo e fate raffreddare e indurire. Una volta ben freddo, riducetelo con il coltello in piccoli frammenti.
  • Montate la panna con lo zucchero a velo. Assemblate la pavlova mettendo uno dei dischi su una alzatina con la parte piatta verso il basso. Ricoprite con un terzo della panna. Ripetete la stessa operazione con gli altri due dischi di meringa e il resto della panna.
  • Tagliate le pesche a quarti e le albicocche a metà. Riunitele in una ciotola con i mirtilli e qualche cucchiaio di sciroppo d’acero.
  • Completate con parte della frutta, il pralinato (potrebbe non servirvi tutto) e altro sciroppo d’acero. Servite subito con il resto della frutta.

Note

A metà cottura invertite le teglie in modo che la cottura sia il più uniforme possibile.
Keyword pavlova
pavlova

INDICAZIONI PER PARTECIPARE
Come sempre dovrete seguire la ricetta proposta da Re-Cake 2.0, potrete fare delle piccole personalizzazioni ma SENZA stravolgere l’essenza della ricetta.

POTETE VARIARE rispetto alla ricetta da noi proposta:

  • Il gusto/aroma della meringa
  • Il tipo di frutta fresca
  • Il tipo di frutta secca per il pralinato
  • La forma

NON SI PUO’ VARIARE:

  • Tutto quanto non menzionato

PER COLORO CHE HANNO ALLERGIE, INTOLLERANZE O PROBLEMI CON DETERMINATI ALIMENTI, SONO CONCESSE DELLE MODIFICHE

___________________________________________________

Noi l’abbiamo già testata, oggi nei nostri blog potete trovare le nostre osservazioni, i suggerimenti e le curiosità in merito.

Ecco i link:

Giulia: http://www.peppersmatter.ifood.it/

Alice: https://sinceramentealice.com
Alessandra: https://lacucinadiziaale.it/

Admin-per-un-mese  Cecilia

Prelevate la locandina e leggete il regolamento del gruppo:
https://www.facebook.com/groups/1532062697054772/

re-cake pavlova

SARANNO CONSIDERATE IN GARA LE RICETTE ARRIVATE ENTRO LA MEZZANOTTE DEL 30 GIUGNO 2018!

No Comments

Leave a Reply

Recipe Rating